#buongiorno Instagram Photos & Videos

buongiorno - 14043234 posts

Latest Instagram Posts

  • miry_jds - MIRY @miry_jds 17 seconds ago
  • #buongiornoatutti #buongiorno #amici perdonate la mia assenza ma in casa mia sto vivendo l inferno mamma operata all'occhio e papà che rimette sangue il colmo che il primo ospedale non sa dichiarare se morirà o meno quindi l hanno mandato in un ospedale più all'avanguardia peccato non ci siano posti letto da mercoledì doveva essere operata invece me l ho ritrovo ancora in casa sanguinante e la sua vita appesa su una lama dì rasoio io provo a prendermi cura dì entrambi ma ovviamente non ho conoscenze giuste ne ho un ospedale 😥 #buongiornoatutti #buongiorno #amici perdonate la mia assenza ma in casa mia sto vivendo l inferno mamma operata all'occhio e papà che rimette sangue il colmo che il primo ospedale non sa dichiarare se morirà o meno quindi l hanno mandato in un ospedale più all'avanguardia peccato non ci siano posti letto da mercoledì doveva essere operata invece me l ho ritrovo ancora in casa sanguinante e la sua vita appesa su una lama dì rasoio io provo a prendermi cura dì entrambi ma ovviamente non ho conoscenze giuste ne ho un ospedale 😥
  • #buongiornoatutti #buongiorno #amici perdonate la mia assenza ma in casa mia sto vivendo l inferno mamma operata all'occhio e papà che rimette sangue il colmo che il primo ospedale non sa dichiarare se morirà o meno quindi l hanno mandato in un ospedale più all'avanguardia peccato non ci siano posti letto da mercoledì doveva essere operata invece me l ho ritrovo ancora in casa sanguinante e la sua vita appesa su una lama dì rasoio io provo a prendermi cura dì entrambi ma ovviamente non ho conoscenze giuste ne ho un ospedale 😥
  • 0 0
  • natlusenti - Natascha Lusenti @natlusenti 1 minute ago
  • #Repost @rairadio2
• • • • • •
«Questa mattina mi sono svegliata e ho pensato alla passeggiata che ho fatto l’altro giorno. Ero con degli adulti e con un bambino a cui piace additare i cani e pronunciare la parola con cui li indichiamo. “Sì, è un cane”, gli ho detto. Era una bestiola di taglia medio-piccola e di colore bianco e marrone, con un muso mosso dalla curiosità quasi come dal vento e con le zampe pazienti per stare al passo con il signore che lo accompagnava. Da dietro la cataratta, l’uomo ha guardato in direzione del bambino con una scintilla di vita di una dolcezza quasi primitiva. Mi sono avvicinata a lui e gli ho chiesto: “Come si chiama?” e l’ho ripetuto un paio di volte, sempre più vicino al suo orecchio. E lui: “Io o il cane?”. E mentre rispondevo: “Il cane” sentivo di aver fatto un torto a quell’uomo, senza chiedergli il suo, di nome. Lui. però, sembrava aver compreso il senso della mia domanda e già mi chiedeva: “Come si chiama il bambino?” e io stavo forse comprendendo, come mai prima di quel momento, la solitudine di quando gli anni da portarsi addosso sono tanti e il conforto che può dare uno sguardo quando intorno tutti vanno di fretta e con la testa bassa. E raggiungendo i miei amici, fermi al semaforo, ho accarezzato la testa del bambino e l’ho ringraziato in silenzio.»
*
#15settembre 2019, buona domenica con il #Risveglio di @natlusenti 🙂

Riascolta la puntata su #RaiPlayRadio 📱
.
.
.
.
#RaiRadio2 #RadioRai #Rai #Ovunque6 #Ovunque6Radio2 #NataschaLusenti #FedericoBernocchi #RadioShow #ProgrammaRadiofonico #NatLusenti #Lusenti #buongiorno #BuonaDomenica #repost @rairadio2 • • • • • • «Questa mattina mi sono svegliata e ho pensato alla passeggiata che ho fatto l’altro giorno. Ero con degli adulti e con un bambino a cui piace additare i cani e pronunciare la parola con cui li indichiamo. “Sì, è un cane”, gli ho detto. Era una bestiola di taglia medio-piccola e di colore bianco e marrone, con un muso mosso dalla curiosità quasi come dal vento e con le zampe pazienti per stare al passo con il signore che lo accompagnava. Da dietro la cataratta, l’uomo ha guardato in direzione del bambino con una scintilla di vita di una dolcezza quasi primitiva. Mi sono avvicinata a lui e gli ho chiesto: “Come si chiama?” e l’ho ripetuto un paio di volte, sempre più vicino al suo orecchio. E lui: “Io o il cane?”. E mentre rispondevo: “Il cane” sentivo di aver fatto un torto a quell’uomo, senza chiedergli il suo, di nome. Lui. però, sembrava aver compreso il senso della mia domanda e già mi chiedeva: “Come si chiama il bambino?” e io stavo forse comprendendo, come mai prima di quel momento, la solitudine di quando gli anni da portarsi addosso sono tanti e il conforto che può dare uno sguardo quando intorno tutti vanno di fretta e con la testa bassa. E raggiungendo i miei amici, fermi al semaforo, ho accarezzato la testa del bambino e l’ho ringraziato in silenzio.» * #15settembre 2019, buona domenica con il #risveglio di @natlusenti 🙂 Riascolta la puntata su #raiplayradio 📱 . . . . #rairadio2 #radiorai #rai #ovunque6 #ovunque6radio2 #nataschalusenti #federicobernocchi #radioshow #programmaradiofonico #natlusenti #lusenti #buongiorno #buonadomenica
  • #repost @rairadio2 • • • • • • «Questa mattina mi sono svegliata e ho pensato alla passeggiata che ho fatto l’altro giorno. Ero con degli adulti e con un bambino a cui piace additare i cani e pronunciare la parola con cui li indichiamo. “Sì, è un cane”, gli ho detto. Era una bestiola di taglia medio-piccola e di colore bianco e marrone, con un muso mosso dalla curiosità quasi come dal vento e con le zampe pazienti per stare al passo con il signore che lo accompagnava. Da dietro la cataratta, l’uomo ha guardato in direzione del bambino con una scintilla di vita di una dolcezza quasi primitiva. Mi sono avvicinata a lui e gli ho chiesto: “Come si chiama?” e l’ho ripetuto un paio di volte, sempre più vicino al suo orecchio. E lui: “Io o il cane?”. E mentre rispondevo: “Il cane” sentivo di aver fatto un torto a quell’uomo, senza chiedergli il suo, di nome. Lui. però, sembrava aver compreso il senso della mia domanda e già mi chiedeva: “Come si chiama il bambino?” e io stavo forse comprendendo, come mai prima di quel momento, la solitudine di quando gli anni da portarsi addosso sono tanti e il conforto che può dare uno sguardo quando intorno tutti vanno di fretta e con la testa bassa. E raggiungendo i miei amici, fermi al semaforo, ho accarezzato la testa del bambino e l’ho ringraziato in silenzio.» * #15settembre 2019, buona domenica con il #risveglio di @natlusenti 🙂 Riascolta la puntata su #raiplayradio 📱 . . . . #rairadio2 #radiorai #rai #ovunque6 #ovunque6radio2 #nataschalusenti #federicobernocchi #radioshow #programmaradiofonico #natlusenti #lusenti #buongiorno #buonadomenica
  • 6 0