#ilsognatoreofficial Instagram Photos & Videos

ilsognatoreofficial - 182 posts

Latest Instagram Posts

  • ilsognatoreofficial - Il Sognatore ⚽️ @ilsognatoreofficial 5 months ago
  • 🖋 @12esimo_uomo
Erano le 20:27 del 23 aprile 2005 e “Me at the zoo”, pubblicato da Jawed Karim, fu il primo video caricato su YouTube.
Un punto di partenza verso il futuro, dalla splendida California fino ad ogni angolo del pianeta.
Sempre il 2005, questa volta nel nostro bel paese, più precisamente ad Ascoli, segna l’inizio di un’altra importante storia protrattasi nel tempo in smisurato crescendo proprio quanto il famoso “tubo”.
Fabio ha ventidue anni, ed ha appena disputato un campionato importante in Serie B col Torino, con 7 gol in 34 partite, contribuendo alla promozione in Serie A.
Gioia ben presto smorzata dal conseguente fallimento societario, che costrinse i granata a svincolare i propri giocatori, inclusa la punta di Castellamare di Stabia.
Ad agosto, Fabio accetta la proposta dell’Ascoli, che gli garantisce un posto da titolare nella stagione 2005-2006 in massima serie.
È il 21 dicembre del 2005.
Ascoli-Treviso, stadio Cino e Lillo Del Duca.
Al decimo minuto Quagliarella riceve palla da Bjelanovic e dal limite dell’area fa partire un fendente dalla sinistra con Zancopè battuto. 1-0.
È il suo primo gol in Serie A.
Sono passati quattordici lunghissimi anni da quel giorno, in cui Fabio ha cambiato regioni, stadi, maglie e tifosi.
C’è solo una cosa che non ha mai saputo abbandonare: quel vizio innato per il gol.
E con quello di domenica contro la Lazio fanno 150.
Fabio Quagliarella è il miglior marcatore del nostro campionato tra i giocatori in attività.
Labor omnia vincit.
Segui @ilsognatoreofficial ✍🏻 🖋 @12esimo_uomo Erano le 20:27 del 23 aprile 2005 e “Me at the zoo”, pubblicato da Jawed Karim, fu il primo video caricato su YouTube. Un punto di partenza verso il futuro, dalla splendida California fino ad ogni angolo del pianeta. Sempre il 2005, questa volta nel nostro bel paese, più precisamente ad Ascoli, segna l’inizio di un’altra importante storia protrattasi nel tempo in smisurato crescendo proprio quanto il famoso “tubo”. Fabio ha ventidue anni, ed ha appena disputato un campionato importante in Serie B col Torino, con 7 gol in 34 partite, contribuendo alla promozione in Serie A. Gioia ben presto smorzata dal conseguente fallimento societario, che costrinse i granata a svincolare i propri giocatori, inclusa la punta di Castellamare di Stabia. Ad agosto, Fabio accetta la proposta dell’Ascoli, che gli garantisce un posto da titolare nella stagione 2005-2006 in massima serie. È il 21 dicembre del 2005. Ascoli-Treviso, stadio Cino e Lillo Del Duca. Al decimo minuto Quagliarella riceve palla da Bjelanovic e dal limite dell’area fa partire un fendente dalla sinistra con Zancopè battuto. 1-0. È il suo primo gol in Serie A. Sono passati quattordici lunghissimi anni da quel giorno, in cui Fabio ha cambiato regioni, stadi, maglie e tifosi. C’è solo una cosa che non ha mai saputo abbandonare: quel vizio innato per il gol. E con quello di domenica contro la Lazio fanno 150. Fabio Quagliarella è il miglior marcatore del nostro campionato tra i giocatori in attività. Labor omnia vincit. Segui @ilsognatoreofficial ✍🏻
  • 🖋 @12esimo_uomo Erano le 20:27 del 23 aprile 2005 e “Me at the zoo”, pubblicato da Jawed Karim, fu il primo video caricato su YouTube. Un punto di partenza verso il futuro, dalla splendida California fino ad ogni angolo del pianeta. Sempre il 2005, questa volta nel nostro bel paese, più precisamente ad Ascoli, segna l’inizio di un’altra importante storia protrattasi nel tempo in smisurato crescendo proprio quanto il famoso “tubo”. Fabio ha ventidue anni, ed ha appena disputato un campionato importante in Serie B col Torino, con 7 gol in 34 partite, contribuendo alla promozione in Serie A. Gioia ben presto smorzata dal conseguente fallimento societario, che costrinse i granata a svincolare i propri giocatori, inclusa la punta di Castellamare di Stabia. Ad agosto, Fabio accetta la proposta dell’Ascoli, che gli garantisce un posto da titolare nella stagione 2005-2006 in massima serie. È il 21 dicembre del 2005. Ascoli-Treviso, stadio Cino e Lillo Del Duca. Al decimo minuto Quagliarella riceve palla da Bjelanovic e dal limite dell’area fa partire un fendente dalla sinistra con Zancopè battuto. 1-0. È il suo primo gol in Serie A. Sono passati quattordici lunghissimi anni da quel giorno, in cui Fabio ha cambiato regioni, stadi, maglie e tifosi. C’è solo una cosa che non ha mai saputo abbandonare: quel vizio innato per il gol. E con quello di domenica contro la Lazio fanno 150. Fabio Quagliarella è il miglior marcatore del nostro campionato tra i giocatori in attività. Labor omnia vincit. Segui @ilsognatoreofficial ✍🏻
  • 315 3